Semini di zucca: proprietà, come tostarli e controindicazioni

semini di zucca

I semini di zucca sono piccoli ma altamente energetici. Basta consumarne una piccola manciata ogni giorno per ottenere una lunga serie di benefici. Le proprietà dei semi di zucca sono note praticamente ovunque. Potete comprarli già pronti al supermercato, cioè tostati e salati. Vi suggerisco però, quando la stagione lo permette, di usare i semini della zucca freschi e di tostarli e salarli voi stessi in modo da ottenere uno spuntino molto più salutare.

Quando comprate la zucca per le vostre ricette riciclate i semini. Invece di buttarli tostateli e salateli, sono buonissimi e andate contro lo spreco. Sicuramente ad Halloween l’occasione si presenta. Volendo potete usarli anche per realizzare l’olio di semi di zucca, in Italia non è molto famoso ma in altri paesi come in Austria e in Germania invece viene usato in modo regolare in cucina per condire carne e insalata.

Semini di zucca: proprietà e benefici

I benefici dei semi di zucca sono davvero tanti. E’ infatti interessante la loro composizione chimica. Possiede molti minerali, specialmente potassio e fosforo in quantità considerevoli. Contiene la vitamina A, B e C. Circa l’1,4% di zuccheri e diversi aminoacidi. Il 49% sono grassi buoni vegetali e il 5,2% acqua. Il 30,6% sono proteine e il 6% fibre alimentari.

1. Combattono le infiammazioni

I semini di zucca sono rinomati per il loro potere antinfiammatorio. Assumerli senza esagerare permette infatti di combattere sia le irritazioni che i gonfiori.

2. Abbassa il colesterolo nel sangue

I semi di zucca riducono i livelli di colesterolo nel sangue grazie alla presenza dei fitosteroli, una sostanza presente nella frutta secca. I fitosteroli in pratica abbassano il colesterolo cattivo nel sangue prevenendo tutta una serie di complicanze molto serie.

3. Combatte stress e ansia

i semi di zucca non hanno solo i fitosteroli ma anche il triptofano, cioè un aminoacido che dona il buonumore e aiuta a allontanare gli stati ansiosi e lo stress.

4. Aiutano a dormire

Sempre grazie all’aminoacido triptofano, precursore della serotonina, viene garantito un miglior riposo di notte. In pratica vi aiuta a recuperare il giusto ritmo di sonno-veglia. Anche il magnesio presente nei semini di zucca aiuta a ritrovare il sonno perduto perché agisce sullo stress, il quale impedisce di dormire correttamente.

5. Equilibrano gli zuccheri nel sangue

Le proteine digeribili dei semini di zucca regolano i livelli dello zucchero al’interno del sangue. Importante per il benessere generale dell’organismo, per poter contare su una fonte energetica extra ma anche per riuscire a smaltire i chili di troppo.

semi di zucca

Quest’ultimo punto in realtà è controverso, c’è chi dice che tra i benefici dei semini di zucca infatti vi è quello di supportare la dieta dimagrante e chi, a causa dell’elevato apporto calorico, andrebbero proprio evitati.

6. Stabilizza la coagulazione del sangue

I semini di zucca sono una delle maggiori fonti vegetali di acido a-linoleico. In pratica regola i livelli del colesterolo ma oltre a questo è coinvolto nella crescita cellulare, mantenendo una buona salute delle membrane. Aiuta a ridurre le infiammazioni e interviene sulla coagulazione del sangue.

7. Proteggono la prostata

Gli uomini possono trarre un grande vantaggio dal consumo di semini di zucca. Contengono infatti lo zinco, un minerale che sembra possa proteggere la prostata.

8. Donano energia

La presenza di ferro in questo caso è utile soprattutto per contrastare i cali di energia. Se il giorno vi sentite spossati, potete iniziare a sostituire gli snack confezionati che trovate al supermercato con dei semini di zucca. I primi infatti non contengono praticamente niente e non riescono a sostenere il vostro organismo.

9. Migliorano il transito intestinale

Come tutti gli alimenti che contengono fibre, anche i semini di zucca sono utili per migliorare il transito intestinale. L’assunzione è indicata al fine di trovare l’equilibrio e prevenire tutti quei disturbi che colpiscono di solito l’intestino.

10. Sconfiggono i vermi intestinali

Tra le proprietà dei semi di zucca vi è proprio quello di combattere i vermi intestinali e prevenirli. Sono infatti capaci di creare una difesa molto buono contro questi vermi, soprattutto la tenia.

Semi di zucca: calorie

I semini di zucca sono calorici, questo è un dato di fatto. Pensate che ogni 100 grammi contengono circa 446 calorie. Un “problema” comune a tutti i semi ma poi tutto sommato problema non è, sempre ammesso che non si esageri con le quantità.

Proprio per il suo elevato apporto calorico, i semini di zucca sono ottimi spuntini da consumare a metà giornata per ottenere le energie necessarie a lavorare e studiare.

Come usare i semi di zucca in cucina

Potete usare i semi di zucca in cucina in molti modi diversi. Per esempio potete farli saltare in padella con le verdure, oppure aggiungerli nel muesli, nelle insalatone, nelle minestre o anche nello yogurt. Potete anche macinarli e aggiungerli per esempio a un frullato oppure all’interno dei prodotti da forno come per esempio i biscotti e il pane.

Sono comunque sia famosi mangiati tostati al naturale o tostati con sale. Invece di comprarli già pronti potete riciclare i semi delle vostre zucche e prepararli direttamente in casa. Qui sotto vi spiego come fare, il procedimento è davvero semplice. Considerate però che devono passare una notte ad asciugare perciò anticipatevi con la lavorazione se vi servono per un giorno specifico.

Come fare i semi di zucca tostati

Per fare i semini di zucca tostati dovete averli freschi in casa, come prima cosa lavateli accuratamente sotto l’acqua. Dovete eliminare tutti i filamenti gialli. Metteteli a scolare e dopo lasciateli per 8 ore ad asciugare su della carta assorbente.

Scaldate il forno a 80°C e tostate i semi di zucca all’interno. Lasciateli cuocere per circa 45 minuti avendo cura di girarli ogni 15 minuti. Vedrete man a mano che diventano di un bel colore scuro. Per evitare che i semi di zucca tostati possano bruciarsi, meglio tenere un portellone del forno semi-aperto.

Se non avete molto tempo a disposizione e dovete prepararvi velocemente questo snack, allora usate i semi di zucca già disidratati. Li trovate al supermercato. Come tostare i semi di zucca? Metteteli su una padella antiaderente. Fate riscaldare bene la padella e poggiate i semi di zucca sulla superficie. I semi non dovranno essere addossati.

semi di zucca tostati
Semi di zucca tostati in padella. I semi sono stati fatti essiccare al sole, in piena estate.

Bastano pochi minuti sulla padella rovente per fare i semi di zucca tostati. In questo modo sono pronti in pochi minuti ma sono più difficili da girare e più facili da bruciare, quindi è richiesta attenzione costante.

Come fare i semi di zucca salati

Per salare i semi di zucca vi occorrono come ingredienti, oltre ai semini, anche l’olio extravergine di oliva e il sale fino. Se volete potete aggiungerci anche altre spezie per insaporirli.

Ancora una volta lavateli molto bene sotto l’acqua corrente così da rimuovere ogni traccia dei filamenti. Lasciateli asciugare sopra la carta assorbente per almeno otto ore. Vi suggerisco perciò di farlo la sera prima di andare a dormire, così hanno tutta la notte a disposizione per asciugare.

Impostate il forno a 80°C e fatelo scaldare. Posizionate i semini di zucca sulla teglia, versateci sopra un filo d’olio extravergine di oliva e il sale fino. Potete aggiungerci delle spezie a piacere, come il pepe nero. Lasciateli cuocere per 45 minuti e girateli ogni 15 minuti così che la cottura sia uniforme. Prolungate la cottura per raggiungere il risultato desiderato.

Controindicazioni dei semi di zucca

I semi di zucca sono molto calorici, perciò non abusatene e cercate di consumarli in modo moderato. Come tutti i semini contengono al loro interno gli antinutrienti i quali possono andare ad assorbire sostanze nutritive importanti.

Lascia un commento