Stufe a pellet: prezzi e occasioni per un riscaldamento ecologico

stufe a pellet

Stufe a pellet: quali sono i prezzi? Come trovare occasioni? Da cosa dipende il costo?

Sono queste solo alcune delle domande principali sulle stufe a pellet, un sistema di riscaldamento sempre più diffuso in ambito italiano, che ha permesso a tante case di poter ottenere un comfort termico a costi competitivi e nel rispetto all’ambiente.

Solo nel 2017 in Italia sono state venute più di 170 mila stufe a pellet (attendiamo ancora i dati 2018), e tutto fa pensare che anche nel futuro il trend continuerà a “tirare”.

Ma quanto costano le stufe a pellet?

Prezzi stufe a pellet

Sia che tu abbia visto le stufe a pellet online o in un negozio, ti sarai probabilmente reso conto che il mercato di questi impianti è molto vario, e propone soluzioni economiche da 500 euro, e più care da 5.000 euro.

Naturalmente, non è possibile dare un’idea di massima del prezzo stufe a pellet, considerato che ciascuna stufa varia il suo costo sulla base di una lunga serie di fattori.

Pertanto, ancor prima di comprendere quali sono i costi delle stufe a pellet, è sicuramente utile cercare di capire quali sono i fattori che vanno ad incidere sul loro valore.

Iniziamo dalla potenza, che è il primo fattore che va a incidere sui prezzi delle stufe. Non occorre essere dei tecnici per capire che a parità di altre condizioni una stufa a pellet più potente costerà più delle altre. Per trovare la stufa giusta per il proprio ambiente da riscaldare, evitando così prezzi eccessivi, è sufficiente calcolare i metri quadri da riscaldare e moltiplicarli per l’altezza, ottenendo così i metri cubi da “temperare”. A questo punto bisognerà moltiplicare i metri cubi per il coefficiente di isolamento (40 se è basso, 35 se è medio, 30 se è alto): il risultato ci darà le kilocalorie (Kcal) necessarie per riscaldare il volume, orientandoci così nell’acquisto della stufa con la giusta potenza.

Tuttavia, noterai anche che la potenza della stufa è espressa in kW: converti le le Kcal in kW dividendo le prime per 862. Aggiungi un 10% circa a tale risultato per ottenere i kW di potenza necessari per la tua stufa.

A questo punto, puoi già orientarti su prezzi di maggiore attendibilità. In linea di massima, una piccola stufa fino a 10 kW costa meno di 1.000 euro, una stufa media tra i 10 e i 20 kW costa tra i 1.000 e i 2.000 euro, una stufa più grande, da 20 kW a 30 kW può costare fino a 3.000 – 4.000 euro.

stufe a pellet

Tra gli altri fattori che influenzano il prezzo della stufa a pellet ci sono poi la tipologia (le stufe ad aria tendono a costare di meno rispetto a quelle ad acqua), e il rendimento energetico. Da non sottovalutare poi anche i costi di installazione, che spesso incidono in misura rilevante: tali oneri dipendono però dalla difficoltà o meno dei lavori per la canna fumaria, le canalizzazioni e l’installazione vera e propria.

Non dimenticarti infine la possibilità che una stufa costi di più solo perché appartiene a un marchio particolarmente famoso, o perché offre dei particolari servizi di assistenza pre e post vendita, o perché per design e tecnologia è di tuo maggiore gradimento!

Occasioni stufe a pellet

In rete è possibile trovare numerose occasioni delle stufe a pellet. Si tratta in alcuni casi di stufe a pellet di seconda meno, che è possibile trovare in seguito alla dismissione di quelle precedenti (si pensi a un lavoro di ristrutturazione che richieda la sostituzione dell’impianto), o in merito a vere e proprie “svendite” per liberare il magazzino.

Non è raro che in questo si possa risparmiare ancora qualche centinaio di euro rispetto al prezzo standard: ti invitiamo però a stare attento alle caratteristiche della stufa e, soprattutto se si tratta di un impianto di seconda mano, far effettuare una revisione da un tecnico esperto, al fine di capire se vi siano problemi funzionali.

Stufe a pellet piccole

Le stufe a pellet piccole sono degli impianti in grado di riscaldare locali di ristrette dimensioni, e contraddistinte con una potenza pari  fino a 10 kW.

Si tratta di impianti molto comuni e molto  venduti, visto e considerato che ben si adattano agli ambienti domestici più ristretti, e che puoi trovare sul mercato a costi estremamente competitivi, spesso a partire da soli 500 euro.

Naturalmente, ti invitiamo – prima di compiere l’acquisto – a dare uno sguardo alle caratteristiche dell’impianto e, soprattutto, mettere in budget anche i costi legati all’installazione.

Stufe a pellet Leroy Merlin

Se cerchi delle stufe a pellet a buon mercato e con una discreta qualità,  le stufe a pellet Leroy Merlin potrebbero essere ciò che fa per te.

Il ventaglio dell’azienda è piuttosto ampio, e ti permetterà di trovare il riscaldamento più adatto alle tue reali esigenze domestiche.

Come sempre, il suggerimento è quello di partire dall’individuazione delle tue necessità energetiche e, solo successivamente, dirigerti verso l’individuazione della stufa a pellet che fa per te. Puoi anche dare uno sguardo preliminare sul sito dell’azienda, e renderti conto quanto sia sufficientemente vario e vasto il catalogo delle proposte riservate!

Stufe a pellet MCZ

Un’altra alternative pratica e di qualità per chi cerca stufe a pellet, sono le stufe a pellet MCZ: pratiche e con prestazioni al top di gamma, possono riscaldare una stanza o tutta la casa.

Anche in questo caso ti consigliamo di dare uno sguardo al catalogo della compagnia solo dopo aver compreso quale sia il tuo fabbisogno e, eventualmente, domandare delle informazioni agli stessi tecnici della compagnia.

Buon acquisto!

Lascia un commento