Vuoi iscriverti in palestra? Adotta un cane!

Chi sta cercando di fare più esercizio fisico, l’unica via non è quella di abbonarsi in palestra o comprare un tapis roulant. Un’ottima alternativa è data da una tenerezza scodinzolante munita di quattro zampe. Non è l’ultimo apparecchio di fitness ma un simpatico cane! A dimostrarlo è uno studio.

Può interessarti: Cane e uomo parlano la stessa lingua

Diversi studi hanno dimostrato che i cani possono essere ottimi personal trainer motivando le persone a fare movimento. I proprietari di cani hanno più probabilità di fare lunghe passeggiate ma non è tutto, la nuova ricerca mostra che chi possiede un cane è molto più attivo di chi non ce l’ha. “Hai bisogno di camminare e come te, anche il tuo cane” afferma così Rebecca A. Johnson, direttrice del centro di ricerca internazionale dell’Università di Medicina Veterinaria del Missouri College. “E’ ottimo sia per chi mette il guinzaglio che per chi lo regge“.

La scorsa settimana, i ricercatori della Michigan State University, hanno dimostrato che il 60% di chi possiede un cane, fa attività fisica moderata o vigorosa. Mentre solo il 30% di chi non possiede un cane svolge attività fisica regolare. L’essere umano, per un regime fisico nella media, dovrebbe percorrere almeno 10.000 passi al giorno. Questi possono essere effettuati con una passeggiata di circa 30-40 minuti. Solo una persona su tre, che non ha cane, mantiene questo regime.

Può interessarti: Cani che fanno Surf, la galleria Fotografica

I ricercatori hanno monitorato le abitudini di 5.900 abitanti del Michigan, tra queste, 2.170 persone possedevano un cane. Il team ha osservato che i due terzi dei propietari dei cani, fa passeggiate regolari di una durata di almeno 10 minuti. Oltre alle passeggiate, c’è chi gioca con il cane; lo studio ha dimostrato che i possessori di cani sono più propensi a partecipare ad attività fisiche durante il proprio tempo libero.

Il 60% di chi ha un cane svolge attività fisica moderata o vigorosa, questo 60% è dato da giovani istruiti; ma il restante 40%? I ricercatori hanno chiesto a quel 40% di motivare le loro ragioni. Il 9% di questi ha affermato di non aver tempo, un altro 9% ha riferito che il loro cane è troppo vecchio o malato per fare lunghe passeggiate. Nell’8% dei casi era il proprietario ad essere troppo vecchio. Nel resto dei casi, il proprietario ha riferito di avere un cortile dove il cane può passeggiare quindi non vi è necessità di portarlo a spasso con guizaglio.

Può interessarti: Gli animali domestici vivono male. Il tuo come vive?

E’ vero, adottare un cane aiuta a mantenersi in forma, un cane è un ottimo compagno di gioco, regala compagnia e affetto. Ma prima di adottare un cane è bene chiedersi se si ha abbastanza tempo a disposizione e soprattutto se si è in grado di dare al cane tutte le attenzioni di cui ha bisogno.

Photo Credit | cdn2.stbm.it

Lascia un commento