Alimentazione e salute: alimenti rossi


Gli alimenti dal colore rosso, rappresentano una fonte indiscutibile di benessere psicofisico per il nostro organismo.
Gli alimenti rossi. Le proprietà
Sono ricchi di flavonoidi, che contribuiscono a rendere il sangue più fluido
sono potenti antiossidanti.
Sono antidepressivi e stimolanti.
Aiutano a combattere la ritenzione idrica: sono efficaci contro le gambe gonfie e contro la cellulite.

Nei nostri piatti non dovranno mai mancare: pomodori, peperoni, fragole, more, mirtilli, uva , anguria, cavolo rosso, ciliegie ecc. almeno in un pasto su tre, con 100-200 grammi crudi o cotti.

Il rosso stimola il metabolismo.
Questi alimenti contengono inoltre la vitamina P.
Inoltre gli alimenti rossi sono i più ricchi di vitamina C.
Favoriscono la produzione di collagene e l’assorbimento del ferro.
Alimenti rossi depurativi: sono depurativi e rinnovano l’energia grazie all’elevato contenuto di potassio.
Grazie al notevole contenuto di antocianine, pigmenti che facilitano il drenaggio dei liquidi si rinforzano le vene e le arterie.
Inoltre alcuni studi testimoniano che le antocianine fanno dimagrire. In particolare alimenti come le melanzane, i mirtilli, arance, fragole, hanno effetti benefici. Infatti il succo di arance rosso, inibirebbe l’accumulo di grasso, secondo una ricerca pubblicata su International Journal of Obesity.
Nel nostro organismo entra in circolo una maggiore quantità di noradrenalina, che fa lavorare di più le nostre cellule, quindi ne deriva un’azione dimagrante. Quando ci sentiamo carenti di energia, prendiamo un alimento dal colore rosso, senza abusare però dei pomodori, che sono alimenti acidi, sarà bene alternarli ad altri ortaggi.
Per la salute del nostro organismo, i cibi rossi apportano quindi grandi benefici, sia per la il benessere psicofisico, che per il rallentamento dell’invecchiamento della nostra pelle.