Dieta e Oroscopo: perdere peso in base al segno

dieta oroscopo
Avete mai pensato che il vostro segno zodiacale può influenzare le vostre fluttuazioni di peso? Ogni segno zodiacale, avendo caratteristiche diverse, si comporta in maniera diversa di fronte a una tavola imbandita e ha un diverso rapporto con l’alimentazione. Allora perché non ricorrere anche all’astrologia che ci consiglia i cibi più adatti per noi, quelli che il nostro organismo assimila meglio?

Effetto della Luna sul nostro metabolismo

Prima di passare ai consigli per i vari segni zodiacali, teniamo conto anche dell’importante effetto della Luna sul nostro metabolismo.
La regola base è che con la Luna crescente c’è più ritenzione di liquidi ed è meno facile dimagrire perché grassi e zuccheri vengono con più rapidità assimilati. Questo periodo è buono per chi vuol metter su qualche chilo ma chi lo vuol perdere deve porre più attenzione.

Durante le fasi di Luna calante si digerisce meglio e s’ingrassa meno. Nel giorno in cui si forma la Luna Piena, o quella Nuova, sarebbe opportuno fare una pausa per disintossicarsi mangiando frutta e bevendo tisane. Nei due giorni che precedono la Luna Nuova è meglio evitare eccessi alimentari evitando di ascoltare lo stimolo a nutrirsi di più tipico di questo momento.

Segno per segno cosa fare per perdere peso, indicazioni e consigli

ARIETE
il modo di alimentarsi dell’Ariete rispecchia appieno il suo modo impaziente, impulsivo e un po’ irrequieto di vivere l’esistenza. Non si può considerare, prima di tutto, palato raffinato; rinuncerà quindi facilmente a un piatto di alta cucina per mangiare invece qualcosa di sostanzioso, che possa addentare in maniera consistente e soddisfacente. A causa dell’influenza di Marte, suo pianeta governatore, la masticazione dell’Ariete è piuttosto veloce e viene fatta con la parte anteriore della bocca piuttosto che con quella posteriore. Per questo motivo, gli Ariete ingoiano spesso cibo non perfettamente masticato e possono avere problemi di digestione. I loro piatti preferiti sono quelli che sfamano molto, a discapito della qualità. Di conseguenza, amano molto le proteine. l’ariete, ha bisogno del fosfato di potassio, che si trova in alimenti come le carote, il cavolfiore, il crescione, i datteri, i limoni, le mele, le noci, le patate, il prezzemolo, il radicchio, gli spinaci, barbabietole, sedano, lattuga, cavolfiori, senape, cipolle, ravanelli, cetrioli. L’Ariete è anche un discreto consumatore di caffè che, da vasocostrittore, gli fa diminuire i mal di capo. Deve però essere attento a non esagerare perché è già nervoso di suo!

Può interessarti: Oroscopo 2015 Segno per Segno

TORO
Chi è nato sotto il segno del Toro,è un tipo terrestre e nervoso, è sensuale ha un palato raffinato, un appetito robusto, esige qualità, quantità, varietà e presentazione, è un buon intenditore di vini, ama i dessert, e’ bravo a cucinare. Cura l’armonia della tavola, tiene d’occhio la linea, e mangia di tutto. Tende alla obesità, ai disturbi della circolazione, alla ritenzione idrica. Dovrebbe ridurre il consumo di amidacei. Evitare i dolciumi, perché potrebbero far insorgere disturbi cardiocircolatori, evitare le tensioni durante i pasti, per evitarsi problemi di ordine psicosomatico. Dopo i 45 anni e’ bene per il nativo di questo segno assumere vitamine A ed E. E’ bene inoltre evitare gli intingoli, mangiare di più le verdure. Il nativo del segno del Toro, è una persona lenta, caratterizzata da un sano e intenso edonismo, ha una massiccia tendenza a godere, è sensuale e sensoriale, ed ama molto il buon cibo. l’uomo Toro predilige le pietanze prelibate e raffinate, mentre la donna Toro è la più brava cuoca dello zodiaco, ma come già detto, la tendenza agli alimenti gustosi ed abbondanti comporta la tendenza ad una costituzione robusta che già nella giovinezza tende a diventare obesità in vecchiaia.

GEMELLI
Chi è nato sotto il segno dei Gemelli, è caratterizzato dall’elemento Aria, la sua è la costituzione sanguigna, che gli favorisce una figura snella e slanciata nonostante le abbuffate. Ama le cucine nuove, estrose, golose, i tocchi esotici, esperimenti ed accostamenti insoliti di sapori e colori, tiene alla linea, predilige il pesce e le cruditè, cibi leggeri e poco cotti, ama la raffinatezza e la creatività, non la sovrabbondanza. Il nativo tende a cedere ai peccati di gola o a saltare i pasti con molta disinvoltura mettendo a dura prova il proprio organismo. Il nativo tende ad essere creativo in cucina ed a inventarsi dei propri piatti. I rischi di patologie sono a carico del sistema nervoso, con cali di vitalità ed energia. E’ goloso ed amante della buona compagnia, sa stringere a tavola amicizie e contratti vantaggiosi, ha una conversazione elegante e discreta. E’ bene che abbia una dieta proteica a base di legumi, noci, soia e derivati della soia, e’ importante la assunzione di calcio, che può trovare nei cavoli, nelle rape, per una migliore assimilazione è bene che assuma vitamina D, che si trova negli asparagi, nelle carote nei cavolfiori, nelle pesche, nei fagiolini, nelle barbabietole, nel granturco tenero, nel sedano, nelle albicocche, nelle prugne, nell’ananas.

CANCRO
Il nativo del Cancro è un abile cuoco, un forte mangiatore, preferisce il dolce al salato, il delicato al piccante, non ama i gusti forti, ama le uova,il latte e i suoi derivati, preferisce la semplicità e i pasti non troppo elaborati, non è esigente,a tavola, apprezza di più la compagnia, ama le minestre, i primi piatti, i dolci, la frutta ed i gelati, cerca la tavola intima ed accogliente, elegante ed armoniosa, colori ben abbinati, luci tenue e calde, pasti a lume di candela. Ama la semplicità e le sorprese, come i pensierini nel tovagliolo. Il nativo del Cancro ha una leggera propensione ai peccati di gola, il suo rapporto con il cibo è legato all’infanzia, alla mamma, in genere sono dei buoni cuochi, le donne amano preparare manicaretti per avere la famiglia riunita intorno a sé. Sarà bene che si evitino gli eccessi alimentari, i maggiori problemi si possono avere a livello dello stomaco, e dell’apparato digerente, dovrà fare attenzione a non mangiare troppo, a non ingrassare e a non alterare il metabolismo basale. Sarà bene che eviti i dolciumi gli zuccheri, gli amidi ed i grassi

LEONE
I nati sotto il segno del Leone appartengono all’elemento Fuoco, che corrisponde alla costituzione biliosa, e quindi i nativi sono dei grandi mangiatori e prediligono i cibi grassi, pesanti, specie carne e spezie. Preferiscono i cibi salati, la carne e la selvaggina, tra i dolci la predilezione va per i gelati, ama il cibo abbondante ed una tavola ricca, appariscente e curata, con luci e materiali sfolgoranti, siede a capotavola, circondato dal suo pubblico La donna del Leone tende a non porre limiti alla propria cucina, , ricca di alimenti di ogni genere, sia sofisticati che semplici, in qualsiasi momento allestisce piatti abbondanti e sostanziosi, completati da caffè e da liquori che potrebbero soddisfare un esercito. Chi è nato sotto il segno del Leone, ha la predisposizione alle affezioni cardiache, all’ obesità alla tensione nervosa. Ama i cibi grassi molto conditi e speziati, ma questo tipo di alimentazione predispone a disturbi coronarici. E’ bene che la dieta sia povera di zuccheri e di grassi, e ricca di proteine, che si trovano nei legumi e nella soia e derivati della soia. E’ bene che eviti gli alcolici, appena poco vino rosso a pasto, preferire i pasti semplici, ipocalorici e leggeri, evitare la carne e preferire verdure e frutta e pesce. Assumere vitamine C ed E, agrumi, pomodori, crescione, fragole, melone, bacche di rosa canina, lattuga, olio di soia e germe di grano. Il suo organismo richiede molta frutta e verdura, proteine derivate dalla soia e legumi.

VERGINE
Il nativo della Vergine, in genere non ha una costituzione molto robusta, ma sopperisce a questo svantaggio attenendosi alle regole di un regime dietetico che garantisca una buona salute. La cucina della donna della Vergine si riconosce per il rigore nella pulizia, abbondano gli alimenti integrali, senza conservanti né coloranti, predilige i prodotti macrobiotici, la soia, le alghe marine, la crusca e tutto quello che garantisce il buon funzionamento dell’organismo. La Vergine, non ama sorprese e voli di fantasia ma solo tutto ciò che è tradizionale, e’ critica non ama appesantirsi sul mangiare, riconosce la qualità ma ama la sobrietà, la cura dei particolari, l’ordine, la praticità ed il senso della misura, non ama le sperimentazioni ed i cibi esotici, ama la cucina semplice, rapida da preparare, digeribile e non troppo sofisticata, Le maggiori patologie ci possono essere a carico del sistema digestivo, la dieta dovrebbe prevedere cibi di facili digestione, verdure e frutta come fragole, frutti di bosco, meloni, come prima colazione dovrà evitare i carboidrati, e bere the’ bianco al posto del caffè. E’ bene che mastichi lentamente il cibo. L’intestino è il suo punto debole perciò il cibo, dovrà essere scelto in modo accurato, è inoltre indicata l’assunzione di fermenti lattici vivi per rinforzare la flora batterica intestinale.
dieta e oroscopo

BILANCIA
Il segno della Bilancia appartiene all’elemento Aria e quindi alla costituzione sanguigna, la necessità di armonia fa sì che difficilmente si abbandoni agli eccessi e quindi riesce a conservare un buon funzionamento organico senza molta difficoltà. La donna della Bilancia alterna una cucina succulenta a pasti leggeri e digeribili, per non affaticare inutilmente l’organismo La Bilancia dei cibi apprezza l’armonia, il modo in cui vengono presentati, apprezza di più la qualità rispetto alla quantità, apprezza la semplicità e l’accuratezza degli alimenti, le piacciono sia quelli tradizionali, che la cucina popolare e quella esotica e raffinata, purché siano molto curati nella esecuzione e nella presentazione. Sarebbe bene evitare il fumo e i superalcolici, i problemi maggiori potrebbe averli a carico dei reni , a causa di intossicazioni, quindi sarà bene evitare cibi troppo elaborati, condimenti esotici, salse complicate e piccanti e prodotti da pasticceria. Poiché non sa resistere di fronte ai dolci è facilmente soggetta al diabete. Sarà bene quindi, che scelga cibi semplici e ben equilibrati, con il giusto apporto di vitamine e minerali .Assumere vitamina A, ed E , per aiutare il fegato a disintossicarsi, prevenire e curare le malattie cutanee, le emorroidi, le vene varicose, per regolare il ciclo mestruale, mangiare germe di grano, alghe, olio di spremitura a freddo di soia, orzo, erba medica, ravanelli, zucca, condire con poco sale integrale marino, è bene anche assumere giornalmente il rame attraverso i ravanelli, i cetrioli, la lattuga.

SCORPIONE
I nati sotto il segno dello Scorpione, appartengono alla costituzione LINFATICA, hanno un temperamento spinoso, ed è difficile farli sottostare a un sano regime alimentare specie se non sono convinti della necessità di una dieta. Il nativo, apprezza che gli si chieda che cosa preferisce mangiare , un piatto sbagliato e si innervosisce , ama iniziare il pasto con tanti stuzzichini diversi, curiosi, insoliti, saporiti, ama le cose misteriose, complicate, raffinate, i piatti esotici, apprezza una tavola ricca, ben decorata, ama le spezie. Le donne dello Scorpione sanno essere brave cuoche, ma a causa delle pulsioni masochistiche, tipiche del segno, nei periodi difficili dell’esistenza tendono ad abbandonarsi alle delizie del palato, con abbondanza di dolci, alcool e caffè , sopperendo in tal modo alle carenze affettive ed esistenziali E’ questa scorretta abitudine alimentare che spesso rende il nativo dello Scorpione in sovrappeso, e con la cellulite. La sua predilezione è per i cibi sostanziosi e ricchi di grassi animali, che lo rendono incline alla obesità, quindi è bene che riduca i grassi saturi., la dieta dovrà essere ricca di vitamine, proteine come legumi, noci e prodotti e derivati della soia. E’ bene assumere Vitamine come la C, la E, il complesso B e il Ferro.

SAGITTARIO
I nati sotto il segno del Sagittario, appartengono all’elemento Fuoco, e sono in genere dei buoni mangiatori portati all’eccesso nei cibi e nelle bevande che spesso scontano in età matura. Il loro fisico robusto giustifica questa fame insaziabile, ma il fegato spesso ne risente. I nati sotto questo segno, non sono troppo complicati come gusti, sono una buona forchetta, dall’appetito ineguagliabile, sono portati agli eccessi sia nei cibi che nelle bevande, e questi eccessi in genere li scontano seriamente, amano un piatto bello sostanzioso, magari accompagnato da una pietanza semplice purchè diverso per avere una certa varietà, il tutto completato da frutta e dolciumi assortiti. la tavola e la presentazione dei cibi dovrà essere semplice ma fantasiosa. E’ essenziale evitare il tabacco, mangiare troppo e mangiare cibi troppo ricchi. Si consiglia l’assunzione della Vitamina C, per combattere l’intossicazione da additivi chimici e conservanti, e vitamine del gruppo B. Alimenti da preferire saranno il germe di grano, la lecitina di soia. La moderazione dovrà essere basilare per non appesantire troppo il fegato e il sistema arterioso, e quindi è bene attenersi ad un sistema alimentare equilibrato. Ha inoltre bisogno di vitamine del gruppo B e vitamina C, e di mangiare pane di segale, funghi, spinaci.

CAPRICORNO
I nati sotto il segno del Capricorno, fanno parte dell’elemento Terra che corrisponde alla costituzione NERVOSA, e spesso essendo governati da Saturno, hanno scarsa vitalità e sono fragili; gli appartenenti a questo segno o sono disinteressati al cibo o sono dei forti mangiatori, Per coloro che mangiano in abbondanza è bene sapere che in genere c’è la tendenza a cronicizzare i malanni I nati sotto questo segno, amano sia la quantità che la qualità, amano la convivialità, apprezzano i cibi costosi, l’apparecchiatura dovrà essere ricca con una presentazione perfetta e dare l’impressione di opulenza, i nati sotto questo segno sono anche degli ipercritici e quindi attenti ai particolari, sulla tavola dovranno esserci dei fiori. Può avere problemi d’insufficiente circolazione sanguigna, avere difficoltà digestive e problemi ad eliminare le scorie, e’ bene evitare cibi troppo ricchi e prediligere una dieta ben equilibrata ricca di vitamine, sali minerali e proteine. Alimento essenziale la lenticchia, è bene anche bere acqua ma senza cloro, perché distrugge la vitamina E. Comunque nonostante soffra di disturbi cronici, in genere è il segno più longevo dello zodiaco. Ha inoltre bisogno di diverse vitamine e quindi è bene che mangi cereali integrali, e proteine della soia.

ACQUARIO
Chi è nato sotto il segno dell’Acquario, appartiene all’elemento Aria, e corrisponde alla costituzione SANGUIGNA è influenzato sia da Saturno che da Urano, il carattere è anticonformista ed emotivamente distaccato dalla realtà quotidiana, per cui è difficile che abbia una particolare cura del proprio corpo e della salute ed è capace di mangiare di tutto. I nati sotto il segno dell’Acquario sono in genere delle buone forchette, con gusti tradizionali e semplici, alle volte si convincono di non sopportare certi alimenti e quindi è bene sapere in anticipo quali siano le cose che non tollera, amano le atmosfere classiche e soft, le sorprese, sono dei commensali di piacevole compagnia e tendono a dominare la scena, I maggiori problemi di salute potrebbero averli a livello della circolazione sanguigna, E’ bene che assumano vitamina C ed E, per frenare la fragilità capillare e mangiare molta frutta fresca, arance, limoni, mele, pere, uva, ananas, e’ bene integrare il calcio mangiando soia, mandorle, melassa, senape, rape. Si dovrà inoltre assumere vitamina D che aiuta l’assimilazione del calcio.

PESCI
Chi è nato sotto il segno dei Pesci, che appartiene all’elemento Aria, è di costituzione LINFATICA, è il tipo sognatore, dall’inconscio molto sviluppato e dal mentale caotico, In genere i disturbi di salute sono legati alla emotività, all’inquietudine ed al tormento interiore La presenza di Giove e Nettuno fa sì che spesso il nativo si abbandoni a eccessi alimentari e zuccherine, per compensare una vita che spesso non corrisponde alle sue aspettative. La donna dei Pesci è una brava cuoca, e spesso abbonda nelle forme rotondeggianti. I nativi dei Pesci, sono golosi, apprezzano sia la qualità che la quantità, amano la fantasia, la accuratezza della esecuzione e della presentazione, prediligono i cibi morbidi e succulenti, e’ bene che si alimentino con una giusta proporzione di carboidrati, proteine e grassi integrando con assunzione di vitamine e sali minerali. La tavola per i nati dei Pesci dovrà essere armoniosa, confortevole, sui toni azzurri o colori delicati. La dieta dovrà essere povera di zuccheri e grassi, ma ricca di proteine, noci , nocciole, legumi soia e derivati della soia, utili per il buon funzionamento di tutte le cellule.

Impostazioni privacy