Pane raffermo, ricette saporite antispreco

pane raffermo
Come riutilizzare il pane raffermo in tante gustose ricette!

Come abbiamo avuto modo di vedere ieri, il pane raffermo può essere riutilizzato in tantissimi modi.

Con un pizzico di creatività riuscirai pertanto a evitare di gettare nel cestino dei prodotti alimentari ancora nutrienti e che, sotto una nuova veste, possono certamente assicurarti le migliori soddisfazioni!

Ma come riutilizzare il pane raffermo? Quali sono le ricette antispreco per pane raffermo più prelibate?

Abbiamo voluto selezionare con te qualche utile idea che ti permetterà di ottenere straordinari risultati a costi zero: vediamole insieme! 

Antipasti con pane raffermo

Un buon pasto che si rispetti non può che iniziare con gli antipasti. Dunque, perché non usare il pane raffermo per fare ottimi antipasti?

Puoi sicuramente iniziare dal modo più semplice: creare delle bruschette con pane raffermo.

Prendi il pane non più di giornata, scaldalo al forno e poi condiscilo come preferisci. Un metodo tradizionale è quello di usare del filo d’olio e un po’ di pomodoro per ottenere un risultato saporito e tipicamente mediterraneo.

In alternativa ti consigliamo di preparare delle deliziose polpette. In questo caso, il pane raffermo potrà essere utilizzato per fare l’impasto al posto della carne, trasformando questo piatto in un simpatico antipasto adatto anche ai vegetariani.

Oltre al pane raffermo, puoi usare anche dei broccoli, delle zucchine o altre verdure che ritieni possano dare il giusto sapore!

Primi piatti con il pane raffermo

Una volta che hai usato il pane raffermo per poter preparare degli ottimi antipasti, puoi concentrarti sui primi piatti. Ma come?

Come abbiamo già anticipato ieri, il pane raffermo può essere utilizzato per poter realizzare dei pratici crostini fritti o al forno, che potranno poi essere usati per condire zuppe, vellutate e minestre.

Oppure, puoi preparare un primo piatto gustoso con il pane non più di giornata, e che potrai facilmente replicare a casa tua.

Uno degli esempi più gustosi è quello degli gnocchi di pane, che puoi fare così:

  • prendi il pane raffermo e passalo nel mixer a lame, aggiungendo farina e mescolando con l’acqua, da aggiungersi poco a poco per poter ottenere un composto facilmente lavorabile (come se si trattasse delle patate!);
  • fai riposare il composto per un’ora in frigorifero avvolto nella pellicola trasparente. Trascorso questo tempo, forma cilindretti di 1 cm di diametro e ritaglia gli gnocchi;
  • decora con il tagliere rigagnocchi (o altro strumento similare) e riponili in un panno che avrai spolverizzato di farina.

A questo punto potrai utilizzare i tuoi gnocchi di pane per poter fare la pasta che preferisci. Sarà sufficiente scegliere la giusta salsa e cuore!

Secondi piatti con il pane raffermo

Il pane raffermo può essere usato anche per poter realizzare dei prelibati secondi piatti. E – si intende! – le alternative sono davvero numerose!

Per esempio, puoi usare il pane raffermo per poter creare degli ottimi ripieni di carne e di pesce. Tra le ricette più gettonate in questo senso ci sono sicuramente le seppie ripiene, che potrai – appunto – riempire di pane raffermo e verdure

Un’altra idea molto gustosa è quella delle polpette. Il pane raffermo può infatti essere usato al posto della carne per poter creare polpette adatte anche ai vegani. Pensa, ad esempio, alle polpette di pane raffermo e zucchine, melanzane o patate. Piatti economici, dai sapori antichi e genuini, che puoi scoprire o riscoprire con queste semplice proposte.

pane raffermo
Antipasti, primi, secondi e dolci a base di pane raffermo: a te la scelta!

Dolci con il pane raffermo

Chiudiamo infine con una proposta che molte persone sottovalutano: i dolci con il pane raffermo!

In questo ambito, hai l’imbarazzo della scelta.

Ti proponiamo ad esempio una torta di mele che sarà perfetta per la colazione del mattino o la merenda del pomeriggio. E che ti permetterà di recuperare non solamente il pane raffermo, quanto anche le mele che magari ti sembrano troppo mature!

Un altro dolce molto gustoso che potresti scegliere di realizzare a casa tua, sono i brownies al cioccolato. Molto appetitosi, i brownies preparati con il pane avanzato della giornata possono rappresentare un dolce davvero ideale per tutta la famiglia e… stai pur certo che saranno molto amati dai più piccoli!

L’ultima ricetta che ti proponiamo è una deliziosa torta di pane dolce. Ma come puoi fare?

Prendi 200 grammi circa di pane raffermo e taglialo a tocchetti. Lascialo poi a macerare in 500 grammi circa di latte in frigo per una notte.

In un altro recipiente, prendi 50 grammi di uva sultanina e mettili nel Marsala, lasciando a macerare per tutta la notte.

Il giorno dopo prendi la mistura di latte e pane, e frullala fino a ottenere una crema liscia. Aggiunti poi 125 grammi di zucchero semolato, 12 grammi di cacao amaro, 2 uova piccole e l’uva nel marsala, aiutandoti con una frusta.

Fatto ciò, metti l’impasto nella tortiera precedentemente imburrata e infarinata e forma uno strato di circa 2 cm. Fai cuocere per 45 minuti a 180 gradi.

Una volta che hai ottenuto anche questo risultato, puoi realizzare tutti gli abbellimenti e gli insaporimenti che desideri. È inutile suggerirti che puoi mettere della panna montata, oppure della macedonia di frutta: a te la scelta!

 

 

Lascia un commento