Più di mille nuovi laghi nelle Alpi svizzere per colpa del cambiamento climatico

alpi svizzere

Il cambiamento climatico ha causato in tutto il mondo l’aumento delle temperature. Questo fatto chiaramente provoca anche un rapido scioglimento dei ghiacciai non solo al Polo Nord e al Polo Sud, ma anche nelle catene montuose europee. In particolare preoccupa la situazione nelle Alpi svizzere dove il numero dei laghi sta aumentando. Dal 1850 ad oggi infatti si sono formati quasi 1200 nuovi laghi. Questi nuovi laghi sono nati a causa proprio dello scioglimento dei ghiacciai.

Sempre più laghi nelle Alpi svizzere

laghi

Nelle Alpi svizzere stanno nascendo sempre più laghi a causa dello scioglimento dei ghiacciai. Dal 1850 ad oggi infatti nella nazione europea sono nati oltre mille laghi. Ad evidenziare questi dati è stato uno studio pubblicato dall’Istituto Federale Svizzero di Scienze e Tecnologie Acquatiche.

I ricercatori, all’inizio del loro progetto di ricerca, in realtà pensavano di trovare molti meno laghi. Gli scienziati infatti sono rimasti veramente stupiti e lo hanno fatto sapere tramite una nota. Daniel Odermatt, capo del gruppo Eawag Remote Sensing, ha spiegato che un Svizzera c’è stata una vera accelerazione nella formazione dei laghi.

Per capire quanto negli ultimi anni lo scioglimento dei ghiacciai risulta importante, basta pensare che va a determinare la formazione di laghi. Negli ultimi dieci anni infatti sembra che siano nati ben 180 nuovi laghi. Questo fa comprendere come lo scioglimento dei ghiacci sia sempre più rapido.

Scioglimento dei ghiacciai e formazione di nuovi laghi

ghiacciai

Stando a quanto riferito dall’Università tecnica di Zurigo, probabilmente due terzi dei ghiacciai delle Alpi svizzere scompariranno. Questi ghiacciai tenderanno a sciogliersi per colpa del surriscaldamento globale e formeranno dei nuovi laghi. La situazione resterebbe grave anche se venissero rispettati gli Accordi di Parigi. Infatti anche limitando il riscaldamento globale ad almeno 1,5°C il problema dello scioglimento dei ghiacciai.

Tra il 1946 e il 1973 c’è stato un picco nella formazione dei laghi glaciali sulle Alpi svizzere. In media infatti in questi decenni sono nati otto nuovi laghi ogni singolo anno. Dopo un lieve calo, il tasso di formazione è tornato ad aumentare. Tra il 2006 e il 2016 infatti pare siano nati addirittura 18 nuovi laghi all’anno. In questo decennio è aumentato in modo preoccupante anche la superficie dell’acqua presente in Svizzera. Qui sono sorti oltre 400 metri quadrati all’anno secondo il rapporto Eawag.

Tale situazione preoccupa molto dal momento che dimostra quanto sia serio il cambiamento climatico. Stando ai dati raccolti, i ricercatori hanno estratto i dati di sette periodi storici che vanno dal 1850 al 2016. In totale sembra si siano formati 1200 nuovi laghi in questi secoli dimostrando come lo scioglimento dei ghiacciai sia sempre maggiore.

Lascia un commento