Regno Unito, cane condannato a morte

Lennox, è il cane condannato a morte ai sensi della legislazione razziale del Regno Unito, la legge BSL. Il reato di Lennox? Somiglia troppo a un Pit Bull. Quando la famiglia Barnes ha portato Lennox a casa non aveva idea che un giorno sarebbe stato strappato via dalle loro braccia proprio dal governo. L’unico crimine del cane è stato quello di essere un mix tra un bulldog americano e un mix labrador. In un articolo pubblicato sul Daily Mirror, la famiglia di Lennox scrivave “Vi prego, lasciate che il mio migliore amico torni a casa”

Nel Regno Unito è stata introdotta una legge specifica di discriminazione razziale. La BSL, secondo la quale una certa tipologia di Pit Bull o in questo caso, un cane che somiglia a un Pit Bull può essere catturato e giustiziato per crimiche che potrebbe potenzialmente commettere in futuro.

Può Interessarti | Cane condannato alla lapidazione

A occuparsi di Lennox è stata la Corte d’Appello Belfast. L’ennesima morte della BSL. La famiglia Barnes, tutrice di Lennox, ha chiesto alla corte d’appello di poter vendere il cane, di poterlo cedere a terzi al di fuori di quella legislazione. La richiesta è stata respinta e alla famiglia è stato negato di sapere anche dove il cane ha trascorso gli ultimi due anni dato che è stato portato via dalla loro casa nel maggio del 2010, proprio nel pieno del quadro BSL.

A favore di Lennox sono state raccolte 128.000 firme ma non sono servite. E’ nato un movimento che porta il nome “Boicottaggio Belfast” un movimento che minaccia l’industria turistica cittadina che a oggi ha raccolto oltre 8.000 firme. Niente è servito a sensbilizzare il consiglio di Belfast City, Lennox dovrà subire l’eutanasia.

A intervenire è stata anche Victoria Stilweel, conduttrice del celebre programma tv “It’s Me or the Dog“. Sulla sua pagina Facebook Victoria Stilweel, grande oppositrice della legge BSL, ha affermato:

“E’ devastante e ingusto… purtroppo, a causa di persone poco qualificate che hanno paura di alcuni cani, la BSL si estenderà e saranno bandite altre razze, ma non dovrà essere l’ignoranza a vincere, perché noi continueremo a combattere.”

Può Interessarti | Che cosa è la BSL? La legge anti-cane

Si parla di abuso e di una feroce campagna di odio. Il Consiglio di Belfast City sembra essere molto impegnato a rimuovere tutti i commenti accusatori dalla loro bacheca Facebook. Come risposta alle proteste da Belfast arriva un comunicato stampa che recita:

“Il Consiglio ritiene che la sentenza di oggi ha abbracciato la decisione giusta e rivedindica ancora una volta le azioni del nostro Personale che ha semplicemente svolto il suo lavoro eseguendo una legge e per questo hanno dovuto sopportare implacabili campagne di intimidazione e abusi.  FINE”

L’album di Facebook di Lennox, la raccolta degli articoli

Fonte | Joan K. Smith, Huffingtonpost.com
Nella Foto, Lennox da cucciolo

I commenti sono chiusi.

Impostazioni privacy