Sono sempre di più gli eventi estremi in Italia: ecco la mappa delle zone più colpite

eventi estremi

Il report di Legambiente ha dimostrato che in Italia gli eventi estremi sono sempre più frequenti. Nel nostro Paese infatti questi disastri naturali si manifestano oggi molto più spesso rispetto al passato. In generale anche il numero dei comuni colpiti da questi problemi sono sempre di più. Il rapporto tiene in considerazione quanto accaduto negli ultimi undici anni dimostrando come le cose stiano peggiorando anno dopo anno.

La mappa degli eventi estremi in Italia

Il Rapporto dell’Osservatorio Città Clima 2021 di Legambiente mostra una situazione tutt’altro che positiva. Prendendo in considerazione un periodo che va da inizio 2010 al 1° novembre 2021, sono stati registrati infatti 1.118 eventi metereologici estremi in 602 comuni italiani.

Solo nell’ultimo anno ci sono stati 133 eventi estremi, ossia il +17,2% rispetto a quanto riferito nel report del 2020. Nel corso del 2021 infatti sono state registrate ben 9 vittime legate a catastrofi climatiche. Negli ultimi undici anni invece le vittime sono state 261.

Da quanto si scopre dal report, in Italia le zona più colpite dai disastri climatici sono 14. La città al primo posto è Roma. La capitale italiana infatti è stata sede di 56 eventi estremi di cui 9 riguardano l’ultimo anno. Al secondo posto abbiamo Bari con 41 eventi e al terzo posto c’è Milano con 30 eventi.

Anche le aree di Genova, Palermo, Napoli sono state colpite da eventi estremi che hanno creato danni. Ricordiamo poi le zone del nord delle Marche e della provincia di Cuneo dove ci sono stati problemi causati dal cambiamento climatico.

Ci sono anche numerose zone costiere italiane che hanno avuto questo genere di problemi. In particolare la costa romagnola, la Sicilia orientale e la costa della provincia di Agrigento. Anche il Salento, la costa nord della Toscana, la costa della Sardegna e il Ponente ligure hanno subito danni.

Roma è la città più colpita in Italia

Dal report realizzato da Legambiente è emerso che Roma è la città più colpita da eventi climatici estremi in Italia. Proprio la capitale italiana ha guadagnato il primo posto in questo rapporto che tiene in considerazione la situazione dell’ultimo anno e quella degli ultimi undici anni. Come abbiamo detto, sono 56 gli eventi accaduti a Roma dal 2010 al 2021.

Di questi 32 riguardano allagamenti legati a piogge intense e alluvioni. In 13 casi questi hanno portato all’interruzione di infrastrutture varie e ferrovie. Per 21 giorni ci sono poi stati interruzioni totali o parziali alle linee di trasporto romane. Le trombe d’aria hanno causato danni per 7 giorni, 2 invece le esondazioni fluviale e 1 evento con danni legati alla siccità e alle alte temperature.

Lascia un commento