Ottobre: frutta e verdura di stagione

frutta di ottobre

Vi proponiamo l’elenco della frutta e della verdura di stagione del mese di ottobre così quando vi trovate davanti al “banco frutta” sapete che scelta fare! Prima di iniziare con l’elenco della frutta e verdura di stagione che si raccoglie a ottobre vi ricordiamo che al momento della spesa, invece di andare al classico supermarket, potete recarvi da piccoli rivenditori locali, non parliamo del “piccolo ortolano”, piuttosto vi suggeriamo di comprare frutta e verdura da chi la coltiva! 

Dal produttore al consumatore:
la filiera corta è più conveniente e in questo caso anche più genuina! Un piccolo coltivatore punta a produrre una discreta quantità di frutta e ortaggi, non punta ai numeri grossi tipici delle grande aziende, così il modello di coltivazione è più sostenibile per l’ambiente e anche per il prodotto finito che certamente sarà più genuino!

Frutta di ottobre

Melograno
Molto saporito e ricco di nutrienti, è il melograno: è annoverato tra i 10 alimenti che fanno bene al cuore, è indicato per chi soffre di pressione bassa e compare nella lista degli alimenti antitumorali. Non lasciatevi intimidire dal contenuto calorico, ogni chicco di melograno è piccolissimo e leggero, inoltre non è completamente edìbile.

Melograno – calorie: 83 calorie per 100 grammi

Loto del Giappone, il Kaki – cachi
E’ molto popolare nella cucina italiana ma il suo utilizzo è radicato nel mondo orientale, tanto che in molti paesi è conosciuto come Loto del Giappone. Il kaki (anche scritto cachi) è ricco di vitamina A e vitamina C.

Loto dal Giappone, kaki, cachi – calorie: 65 calorie per 100 grammi

Kiwi
Ricco di vitamina C, ben 85 mg per ogni 100 grammi. Il kiwi è indicato per rafforzare il sistema immunitario e scongiurare malanni di stagione. Abbonda di antiossidanti così da fronteggiare gli effetti nefasti dei radicali liberi.

Kiwi – calorie: 61 calorie per 100 grammi

Pere
Ricche di sali minerali, in particolare di magnesio e di calcio. Può essere un ottimo ingrediente nella preparazione di insalate detox per depurare l’organismo in modo naturale.

Pere – calorie: 57 calorie per 100 grammi

Uva
L’uva è annoverata nella lista degli alimenti termogenici. Contiene ben 14 mg di calcio, è ricca di sali minerali e costituisce un ottimo spuntino. C’è chi considera l’uva “troppo” calorica ma i benefici che si traggono dall’ingestione dell’uva sono innumerevoli.

Uva – calorie: 60 calorie per 100 grammi

Mela 
Definito più volte “il frutto della salute”, la mela può essere ingrediente principale di insalate e ottimi dolci. La quota di polifenoli di una mela va da 110 a 347 mg per 100 g di parte edibile. Una bevanda naturale purificante ed energizzante può essere preparata con carota, mela e menta.

Mela – calorie: 52 calorie per 100 grammi

Altra frutta di ottobre: si raccolgono ancora prugne, lamponi e fichi.

Verdura di ottobre

Una tipica insalata autunnalle: piselli, fagiolini e carote

Una tipica insalata autunnalle: piselli, fagiolini e carote

Radicchio
Fra gli ortaggi che si raccolgono a ottobre c’è il radicchio. Si tratta di una verdura che ha un alto potere depurativo e per questo è anche in grado di aiutare la digestione. Contiene molti sali minerali e vitamine.

Radicchio – calorie: 23 calorie per ogni 100 grammi

Carote 
I benefici delle carote sono ormai risaputi. Ricche di antiossidanti, vitamine e sali minerali di ogni sorta. Molti però non sanno che le carote fanno più bene se consumate cotte.

Carote – calorie: 40 calorie per ogni 100 grammi

Zucca 
La zucca di Halloween, tipica del periodo autunnale e del mese di ottobre. Rappresenta una grande fonte di omega 3 ed è un alimento molto versatile: s’impiega per preparare primi, secondi, contorni e dolci. Ha proprietà diuretiche e rinfrescanti, ricca di vitamina A e C.

Zucca – calorie: 26 calorie per ogni 100 grammi

funghi di stagione

Funghi 
Sono ricchi di potassio, di vitamina B e di fibre. Essendo poveri di calorie, sono ideale per chi conduce un regime dietetico ipocalorico.

Funghi – calorie: 20 calorie per ogni 100 grammi

Altre verdure che si raccolgono a ottobre: rabarbaro, barbabietole, sedano, patate novelle, piselli, fagiolini, ravanelli e fagioli.

Non ci scordiamo delle castagne!

Nessun commento.

Lascia un commento