Ma la Cina come smaltisce le sue Scorie Nucleari?

La Cina è un Paese con una lunga storia nucleare alle spalle, sia nel settore militare che civile. Fino ad oggi non vi erano regolarmenti effettivi circa la sicurezza atomica: le scorie radiattive sono state trattate con estrema libertà, addirittura in Cina è tutt’oggi possibile lo stoccaggio di rifiuti nucleari, nei pressi di centri abitati, zone agricole o addirittura fonti di approvvigionamento idrico.

Leggi l’articoloMa la Cina come smaltisce le sue Scorie Nucleari?

La verità su Fukushima

Cosa è successo nella centrale nucleare di Fukushima? Una serie di eventi concatenati ha innescato l’incubo nucleare. I reattori di Fukushima erano più antiquati di quelli presenti nelle centrali italiane, i picchi di radioattività registrati ufficialmente, sono stati di gran lunga inferiori a quelli rilevati a Chernobyl ma la popolazione è stata comunque evacquata: dopo Hiroshima, l’incubo nucleare nipponico continua.

Leggi l’articoloLa verità su Fukushima

Dal mare l’energia per sostituire 6 impianti nucleari

Dalla natura è possibile ricavare energia alternativa che sostituisca quella nucleare, alla quale i cittadini italiani nel referendum del 12 e 13 giugno hanno detto no. Abbiamo visto come sia possibile sostituire nel giro di 10 anni l’energia pari a quella di 3 centrali nucleari sfruttando l’agricoltura, ma la terra non offre solo questo.

Leggi l’articoloDal mare l’energia per sostituire 6 impianti nucleari